Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘acqua’

Mentre scrivo, Sara è con me sul divano a giocare con i suoi pupazzi: una mucca che suona se premi (le piace tanto mordicchiarla), un elefante con le orecchie di plastica dell’Ikea, un orsacchiotto con tanti anelli di plastica e un ciuccio. E con tutta questa roba cos’è che preferisce mettere in bocca? I suoi piedini (adeguatamente coperti da calzini pesanti ché comincia a fare un po’ fresco per lei). Ho pensato di passare per dire un po’ cosa è successo in tutto questo tempo che non scrivo sul blog: Sara è cresciuta molto, diventando la degna erede di Siddharta. Ormai ha delle cosce che sembrano dei depositi di tenerezza perché sono cicciotte ma tenere da accarezzare. E lei ogni volta che lo faccio inizia a sorridere. I suoi capelli biondi si stanno allungando e tutta l’abbronzatura di questa estate è andata totalmente via facendo vedere di nuovo quanto è chiara la ciambella. Nel frattempo abbiamo iniziato ad andare in piscina dove lei sembra divertirsi molto a ondeggiare, galleggiare e fare piccoli e rapidi tutti. Poco pianto, un po’ perplessa ogni volta che andiamo, ma dopo iniziano le risate. Poi vorrebbe bere tutta l’acqua della piscina. In realtà, ora ci stiamo riposando proprio da un turno di piscina dove è toccato a me stare in acqua con lei. Settimana prossima sarà la mamma a godersela (oggi Roby mi ha preso in giro perché dice che ero un po’ imbranato… vedremo lei la settimana prossima).

Nel frattempo è iniziato lo svezzamento, prima a base di creme di mais e tapioca, poi riso, ora pastina saporita (ma invisibile) a pranzo e crema di riso alla sera con carne liofilizzata (il pesce non ha avuto grande successo). All’inizio è stato tutto molto più facile, visto che Sara mangiava più tranquillamente. Da qualche giorno non è sempre così partecipativa, e alla fine della pappa il seggiolone e il nostro tavolo somigliano ad un’arena di lotta nel fango.

I pannolini cominciano ad essere un posto un po’ comlicato dove fare cacca, visto che Sara comincia a mangiare in modo più solido e anche ciò che manda via è più solido.

Comincia ad essere un po’ stufa di giocare. Bisogna finirla qui. Nel frattempo dovremo decidere se andare al centro Campania o al Vulcano Buono. Entrembi vanno bene. Ci sono H&M e Zara, e questo serve.

Read Full Post »