Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Uncategorized’ Category

Tanto tempo che non c’è nulla su questo blog. Sono, in effetti, anche un po’ deluso perché quando ho iniziato immaginavo quantità di post su ogni movimento di Sara. Invece, alla fine, dopo le vette e i baratri, la vita diventa straordinariamente ordinaria. Sara fa parte della nostra vita come se fosse sempre stata con noi. Io mi ritrovo a commuovermi a rivedere le foto di quando era tanto piccola come ancora fa mia madre a pensare a me e mio fratello bambini. Roby rimpiange il tempo in cui allattava come fosse andato via millenni fa. Credo sia semplicemente successo che ci si è scrostata di dosso tutta la paura dei primi giorni e, ormai, Sara è nel suo posto con noi, con le cose che tirannicamente ha imposto alla nostra casa (55mq di – ormai – giusto una decina calpestabili a causa di tutte le sue cose). E parlando di queste cose, diciamo che Sara ha imposto, oltre alla culla, al fasciatoio ed al passeggino che già avevo mostrato, anche questi aggeggi:

Seggiolone

Sdraietta

Mobilia

Insomma, Sara ha imposto tante cose che sono ormai diventate normali nella nostra vita. Credo che questo pensiero sia, tutto sommato consolante. Riuscire a comprendere nella propria esistenza un simile sconvolgimento non è male, mette sicurezza, infonde piaceere. Nel frattempo, lei continua ad imparare cose. Ormai non vive solo di latte (MELLIN 1 è quello che preferisce) ma abbiamo iniziato con le pappine. Spettacolo da condividere!

Inoltre parlotta, spara vocali spesso a toni così acuti da far male. E poi… ha espresso la sua nazionalità con ripetuti: “Heiù”. Non ci sono dubbi, lei parla inglese. Questo è il motivo per cui non sempre la capivamo all’inizio!

Ad ogni modo, cercherò di riprendere quanto prima una scrittura più assidua. Promessa di Futuro Papà.

Annunci

Read Full Post »

 Questi sono gli spettacoli che mi godo di ritorno dal lavoro:

Era uno dei miei desideri più forti. Vedere Sara crescere, imparare le cose, conoscerla per capire che tipo è. Ancora non lo so, ma è certo che ciò che non avevo considerato di tutto ciò era il non riuscire a stare al passo. E’ appena nata e già si mette in piedi, già prende le proprie decisioni e si stacca piano piano da noi. Ancora non mi sono abituato all’idea che lei c’è, e nel frattempo già tutto è passato e la ciambella è diventata più grande (ormai circa 6 kg per 60 cm). Era appena ieri che era piccola piccola (o così ci sembrava).

John Lennon cantava a suo figlio Sean:

Life is what happens to you when you’re busy makin’ other plans

Io me lo canto di continuo, per ricordami di non stare troppo dietro ai programmi ed alle aspettative, ché nel frattempo le cose sono andate avanti e rischio sempre di essere sorpassato e irrimediabilmente distaccato.

NOTA Tecnica: Sara è bionda e ha gli occhi azzurri che diventano sempre più simili a quelli del padre. Purtroppo nel video non si capisce per nulla (né nella resa di YouTube né in quella di Vimeo nella quale speravo, ma mi sono scontrato con una profonda delusione). Ad ogni modo, la prossima volta il video cercherò di farlo in pieno sole, nella speranza si capisca meglio.

Read Full Post »

La ciambella è cresciuta

Guardando questo video e quello che già era sul blog mi sono reso conto di quanto sia già cresciuta la ciambella. E anche di quanto siamo rimabi(ni)ti io e Roby. Qui, poi, ci sono i meravigliosi tentativi di Roby di farmi recuperare tutto il bello del vivere quotidiano con la ciabella e che io mi perdo causa lavoro.

Dedicato alle zie ed agli zii (soprattutto a quello Bustocco!)

P.S.: Al 23imo secondo il video migliora molto!

Read Full Post »

A Sara piace Bob Marley. Sembra assurdo, me ne rendo conto, ma si addormenta che è un piacere con Redemption Song. Chissà, sarà il modo in cui gliela canto io, sarà che era la canzone che cantavo anche nei primi mesi di conoscenza on-chat alla mamma, sarà che spesso dopo mangiato sembra che Sara sia nelle stesse condizioni in cui si trovano molti rastaman (ganja forever), fatto è che Sara apprezza molto Bob.

Old pirates, yes, they rob I;
Sold I to the merchant ships,
Minutes after they took I
From the bottomless pit.
But my hand was made strong
By the head of the Almighty.
We forward in this generation
Triumphantly.
Wont you help to sing
These songs of freedom? –
cause all I ever have:
Redemption songs;
Redemption songs.

Emancipate yourselves from mental slavery;
None but ourselves can free our minds.
Have no fear for atomic energy,
cause none of them can stop the time.
How long shall they kill our prophets,
While we stand aside and look? ooh!
Some say its just a part of it:
Weve got to fulfil de book.

Wont you help to sing
These songs of freedom? –
cause all I ever have:
Redemption songs;
Redemption songs;
Redemption songs.

/guitar break/

Emancipate yourselves from mental slavery;
None but ourselves can free our mind.
Wo! have no fear for atomic energy,
cause none of them-a can-a stop-a the time.
How long shall they kill our prophets,
While we stand aside and look?
Yes, some say its just a part of it:
Weve got to fulfil de book.
Wont you help to sing
Dese songs of freedom? –
cause all I ever had:
Redemption songs –
All I ever had:
Redemption songs:
These songs of freedom,
Songs of freedom.

Le Ninne (ninnenanne) sono un patrimonio per i neogenitori che, se hanno il culo di beccare subito quelle giuste, hanno risolto un bel po’ di problemi. Noi qualcuna ne abbiamo beccata (sempre Sara permettendo). Per cui, credo sia giusto mettere la nostra esperienza a vantaggio di tutti i futuri genitori.

Read Full Post »

Chi sono i Papà!

Prima di andare a nanna, credo sia interessante vedere questo video. Spiega fin troppo bene cosa accade 🙂 Dedicato a Wonderland ed alla paura che gli ho fatto venire (c’è sempre chi si organizza).

Read Full Post »

Polpetta attonita sul divano

Read Full Post »