Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for ottobre 2008

Ara Pacis

Esprimo un desiderio: la piccola Sara deve imparare a non avere paura del contemporaneo, del dissonante. Deve, anzi, imparare che il suo non è necessariamente il tempo dell’armonia e dei contorni sfumati. Il suo sarà piuttosto il tempo delle stratificazioni, leggibili, fruibili.

Tutta questa bella tirata per dire che nel fine settimana trascorso a Roma, mentre Roby rivedeva vecchi amici, io e Sara siamo andati in giro per la città. E’ una cosa importante, perché ho fatto vedere alla piccolina i luoghi dove il suo papà e la sua mamma hanno avuto la loro prima casa, hanno cominciato a costruire la loro intimità. Lei non sembrava particolarmente emozionata; io lo ero. E girando girando, ne ho approfittato per portare la ciambella a vedere un luogo che non esisteva quando io vivevo a Roma: il museo costruito attorno all’Ara Pacis su progetto di Richard Meier. E si dica ciò che si vuole, ma a me è piaciuto tanto e chissenefrega di chi dice:

  • che non è integrata nel contesto (come potrebbe esserlo? Il contesto è fondamentalmente barocco!);
  • che nasconde alla vista una bellissima chiesa (come se a Roma esistesse solo quella chiesa!);
  • che la città la rifiuta (come tutte le cose nuove. Chissà quale reazione ebbe la città quando Traiano sbancò un’intera collina per fare il proprio foro e il proprio mercato. E sembra banale, ma i parigini di fine ‘800 proprio non riuscivano a digerire la Tour Eiffel).

Insomma, sarà che la contemporaneità mi piace, sarà che voglio fare l’intellettuale controcorrente, sarà tutto quello che cavolo si vuole, ma io ho trovato questo luogo estremamente bello e poetico e non so raccontare quanto è stato bello portarci la mia piccola ciambella. Come fosse un segreto che condividiamo solo io e lei, e non un luogo esposto al creato.

Chissà se alla ciambella è piaciuto. Certo è che le dato una tale tranquillità che… si è addormentata sorridendo, nonostante la pioggerillina che iniziata e dalla quale lei era protetta. Il papà no… etciuuuu!

Ho deciso anche di provare un nuovo cicillo di wordpress:

PARTECIPATE!

Annunci

Read Full Post »

CUCU’!!

Read Full Post »